Walking workshop con Jorge Orta





















Cherimus / I nomi degli alberi
Un’alternativa di sviluppo attraverso l’arte contemporanea per scoprire e valorizzare il territorio del Sulcis Iglesiente
Sulcis Iglesiente, 13-20 settembre 2009

I NOMI DEGLI ALBERI è un evento-progetto della durata di una settimana che ha l’obiettivo di valorizzare e portare all’attenzione pubblica posti sconosciuti del territorio sardo del Sulcis Iglesiente.
L’idea è quella di chiamare artisti importanti del mondo dell’arte contemporanea e che già godono dell’attenzione dei media, affinché realizzino opere pubbliche permanenti legate al territorio, site specific e che siano il risultato di un incontro.
Il fine ultimo di questa importante operazione culturale è duplice: da una parte accrescere il patrimonio culturale dell’isola, creare uno scambio con l’esterno, uscire dall’isolamento e dall’immobilità del territorio sardo.

Ospiti di questo progetto/percorso – che aprirà Domenica 13 e si concluderà il 20 Settembre – saranno Franziska & Lois Weinberger (Vienna), protagonisti del Padiglione Austria all’ultima Biennale di Venezia, e figure chiave del dibattito sulla relazione fra arte e natura; Claudia Zanfi, curatrice della prima monografia italiana dedicata ai Weinbeger; critica d’arte e promotrice culturale, esperta in micro-geografie e culture emergenti. L’artista ugandese Zarina Bhimji, ospite alla Biennale di Venezia del 2007; Bartolomeo Pietromarchi, critico e curatore d’arte, dal 2008 co-curatore del MAXXI, Museo d’Arte del XXI secolo di Roma; Lucy+Jorge Orta, autori di invenzioni effimere, performance, workshop, che esplorano i temi cruciali del mondo contemporaneo (le nuove forme di architettura, la scarsità dell’acqua, l’inquinamento ecc…) ospiti alle Biennali di Venezia, L’Avana e Johannesburg. 






























Post più popolari